blog

LE DUE GRANDI IMPRESE DI ALEX TXIKON

Prima la pericolosa ricerca di Daniele Nardi e Tom Ballard sul Nanga Parbat, poi il tentativo di salire d’inverno il K2 e la rinuncia a 7050 metri a causa del vento. Il basco Alex Txikon, stavolta, ha dato al mondo una lezione di alpinismo e di vita.

leggi tutto

GRAN SASSO: MEMORIE, ELEZIONI E FURBETTI

Nella politica italiana, la correttezza ormai è un bene raro. Scoprire che un libro che ho scritto viene utilizzato in una manifestazione elettorale, senza la mia autorizzazione e senza nemmeno informarmi, dimostra quanto alcuni politici locali possano cadere in basso.

leggi tutto

VIVA IL GIPETO! E VIVA I DIVIETI SENSATI!

Per tutelare la nidificazione del gipeto, una delle specie più rare delle Alpi, il Parco del Gran Paradiso ha vietato il 12 dicembre di salire alcune cascate di ghiaccio. E’ una decisione giusta, che le guide alpine appoggiano. Ma perché non togliere decine di divieti inutili?

leggi tutto

DONALD TRUMP NON HA BLOCCATO IL FILM SU NASIM ESHQI

Le sanzioni USA contro Teheran hanno rischiato di bloccare “Climbing in Iran”, il fil di Francesca Borghetti su Nasim Eshqi. La presenza della parola “Iran” ha fatto bloccare il sistema, e 10.000 euro raccolti con il crowdfunding sono evaporati. Ma il progetto di queste donne coraggiose va avanti.

leggi tutto

FINO ALL’ULTIMO ORSO

Più volte, in questi giorni, ho raccontato dei tre orsi uccisi in Abruzzo dalla stupidità e dall’incuria. Questo è ciò che penso davvero, che non ha trovato posto su nessun giornale.

leggi tutto

MONGINEVRO, L’INFERNO BIANCO DEI MIGRANTI

Per milioni di europei, l’arrivo della neve sulle Alpi è un’ottima notizia. Festeggia chi ama lo sci, lo scialpinismo, le ciaspole. Festeggiano i tanti (maestri, albergatori, addetti agli impianti, guide alpine…) che grazie alla neve lavorano. Per i migranti che tentano di attraversare le montagne, la neve è una sofferenza e un pericolo in più.

leggi tutto

VAL DI FIEMME, IL DRAMMA IGNORATO

Da una delle valli più belle e famose del Trentino, e di tutte le Alpi italiane, arrivano immagini terribili. Boschi abbattuti da venti da uragano, l’Avisio in piena, i ponti crollati. La Val di Fiemme ha bisogno di attenzione e di aiuto, e invece viene ignorata dai media. Che vergogna.

leggi tutto

GIU’ LE MANI DA ETTORE CASTIGLIONI!

Ettore Castiglioni è un personaggio importante della montagna italiana. Il suo impegno dopo l’8 settembre del 1943 per aiutare a espatriare antifascisti ed ebrei, e la sua morte il 12 marzo 1944 sul confine tra Italia e Svizzera dovrebbero essere patrimonio comune degli italiani. Invece il Comune di Ruffré-Mendola ha vietato di sistemare su suolo pubblico un monumento a lui dedicato. E’ un segno di maleducazione e barbarie. Due mali che dilagano nella politica italiana.

leggi tutto

ANDREA LANFRI, SUL MONTE ROSA SENZA GAMBE

Dai 4556 metri del Monte Rosa arriva una straordinaria storia di volontà e di speranza. Andrea Lanfri, classe 1986, toscano di Lucca, ha avuto le gambe amputate a causa della meningite. Nei giorni scorsi è arrivato sulla seconda vetta delle Alpi, ora nei suoi programmi sono l’Aconcagua e l’Everest.

leggi tutto

GRAN SASSO, IL PASTICCIO DELLE FERRATE

Ferrate sì, ferrate no, ferrate forse. Il mio intervento di domenica 22 luglio sulle pagine dell’Abruzzo del “Messaggero” ha sollevato il problema, ed è stato seguito dagli interventi di escursionisti, alpinisti e addetti ai lavori. Purtroppo, però, né la Regione né il Parco hanno ancora fatto sapere una versione ufficiale.

leggi tutto