Le colline intorno a Bolzano permettono di camminare piacevolmente tutto l’anno, con l’eccezione dei mesi più caldi dell’estate. Lo dimostra questo facile itinerario che si conclude a Castel Firmiano, Schloss Sigmundskron in tedesco (nella foto), che ospita il più importante dei musei dedicati alla montagna e all’alpinismo da Reinhold Messner.
Si inizia a camminare tra i vigneti, poi si raggiungono i due laghetti di Monticolo, Montiggl in tedesco, circondati da boschi percorsi da una fitta rete di sentieri. La zona può essere raggiunta anche dal Lago di Caldaro e dai suoi celebri vigneti.

Dislivello: 150 metri
Tempo: da 3.30 a 4 ore a/r
Difficoltà: T
Tutto l’anno

Il centro di Cornaiano (Girlan, 434 metri) si raggiunge da Bolzano in auto o in bus. A piedi si segue la strada per Colterenzio (Schreckbichl), che passa accanto al complesso religioso del Jesusheim, e poi continua tra i vigneti fino a una cappella affiancata da vari cartelli di sentieri.
Si sale a un bivio all’ingresso di Colterenzio (474 metri), si va a destra, si raggiunge una chiesa e si continua, sempre tra i vigneti, fino al Maso Werth (464 metri), dove la strada finisce. Si prosegue per un viottolo, indicato dai segnavia 1, che entra nel bosco, incrocia il Sentiero Ecologico (Naturlehrpfad), e lascia a sinistra le deviazioni per la vetta del Wilder Mann Bühel.
Dopo una svolta a sinistra si raggiunge il Lago Piccolo di Monticolo (Klein Montiggler See, 519 metri). Lo si aggira a destra, si tocca un bar, e si scende fino alla riva del Lago Grande. Costeggiandolo a destra si raggiungono dei bar, dei canneti e lo Schlössl (490 metri, 1.30 ore), un piccolo castello moderno.
Si torna per lo stesso itinerario a Colterenzio (1.15 ore). Si scende verso Cornaiano fino a una cappella già toccata all’andata, e qui si piega a destra seguendo i segnavia 1 e le indicazioni per Castel Firmiano/Sigmundskron.
A un bivio si va a destra per una strada asfaltata che tocca gli alberghi Girlaner Hof e Markhof (448 metri). Dopo quest’ultimo si continua su un viottolo (ancora segnavia 1), sul crinale che separa la conca di Cornaiano dalla valle dell’Adige. Una discesa porta alla strada asfaltata, che sale al vicinissimo Castel Firmiano (Schlöss Sigmundskron, 339 metri, 0.30 ore), che si visita a pagamento.
Per tornare a Bolzano si scende sulla strada di accesso, si piega a destra a un bivio, e si raggiunge un posteggio (260 metri) collegato da bus di linea al centro. Per tornare a Cornaiano si segue invece il percorso dell’andata, ripassando dal Girlaner Hof (0.45 ore). La strada principale, percorsa da traffico intenso, non è consigliata a piedi.

Stefano Ardito, Passeggiate ed escursioni sulle Dolomiti, Newton Compton 2021